SETTIMANA DEI BAMBINI DEL MEDITERRANEO

COS’ERA settimana_ostuni2pLA SETTIMANA DEI BAMBINI DEL MEDITERRANEO
su
Zickypedia l’enciclopedia di Zickya cura di ITALO CASSA


La Settimana dei bambini del Mediterraneo è un evento pedagogico ed educativo che si realizza nell’autunno di ogni anno nella città di Ostuni in Puglia, e in alcuni comuni del Salento (Ceglie Messapica,Cisternino, Oria, San Michele Salentino, San Pancrazio Salentino, San Vito dei Normanni), coinvolgendo numerosissime scuole pugliesi e con la partecipazione di delegazioni dei bambini di vari stati affacciati sul Mediterraneo.[54][1][2][3][4][5] Si rifà principalmente al lavoro realizzato in vita dallo scrittore per l’infanziaGianni Rodari[6], e ha come finalità l’educazione alla pace e all’intercultura. Alla Settimana dei bambini del Mediterraneo partecipano centinaia di esperti (Scrittori di libri per ragazzi, illustratori, registi, insegnanti, giornalisti, clown, cantastorie, animatori, ecc.) del Mondo dell’Infanzia provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.
[7][8][9][10][11][12][13][14][15][16][17][18][19][20][28][29] [32][38][40][46][47][52][55][58][60][62][65][66][69][70]

Indice

I temi

Il tema della fantasia, del viaggio, dell’incontro nel mondo dell’immaginario per difendere il diritto al gioco sancito anche dalla Convenzione ONU per i Diritti dell’Infanzia. Tutto ciò trova in Rodari la sua massima espressione e nella Settimana dei bambini del Mediterraneo un appuntamento annuale ricorrente, che vede la partecipazione di educatori e scrittori di libri per ragazzi[21][42][51][63] , e di bambini di varie etnie mediterranee che colorano positivamente l’incontro multiculturale nella scuola.

Un “treno creativo e fantasioso dedicato all’infanzia del Mediterraneo: piccoli, grandi, delegazioni straniere, famiglie, scuole e Comuni; con un posto ed un’attenzione speciale riservato ai bambini immigrati” [22][23][24]


ingrandisci
La settimana dei bambini del mediterraneo.

 

Finalità della Settimana dei Bambini del Mediterraneo

Educare alla Pace

Educare alla pace è principalmente sviluppare una cultura della pace, come “assenza di guerra” ma anche e principalmente come un modo d’essere e agire in tutte le attività che sono affini a questo termine. Fare pace è vivere nella fiducia, sviluppare la giustizia e condizioni sociali eque ed accettabili, creare armonia e dialogo tra le persone e i popoli, promuovere la solidarietà[79], vivere con gioia la propria esistenza. La Settimana dei Bambini del Mediterraneo è un Viaggio annuale nel Mare delle Differenze, con la possibilità di Incontrarsi al di là di esse. La letteratura per ragazzi[72] ci offre vari spunti in questo senso, perché: “Si può parlare agli uomini anche parlando di gatti e si può parlare di cose serie e importanti anche raccontando fiabe allegre.”(Gianni Rodari)[25][59]. Il Gioco e la Fantasia[56][57] sono elementi essenziali di questo Viaggio di Pace, perché tendono a liberarci dagli schemi preconcetti ed ad aprirci a una visione piena di nuove possibilità che prima ci erano negate. Gli esperti che partecipano ogni anno alla Settimana dei Bambini del Mediterraneo realizzano tutto ciò[37][39], attraverso letture, animazioni[77], teatro, cinema[53], musica[48][61][75], danze[76], filastrocche[68] e tante multicolorate attività[67][73][74][78][81] con i bambini nelle scuole pugliesi. Un percorso ludico ed educativo che viene poi elaborato nel corso dell’anno scolastico, e diventa un “progetto pilota” anche per tutte le scuole italiane.

Intercultura e multiculturalità

“Intercultura è un neologismo di origine inglese e spagnola. In Italia viene impiegato in ambito scientifico già negli anni Sessanta. Dal 1975 il sostantivo viene usato dall’omonima associazione di scambi giovanili (“Intercultura onlus”) che lo registra come marchio. Il termine si afferma inizialmente come aggettivo in ambito pedagogico e scolastico, nella forma educazione interculturale. Tuttavia l’intercultura o l’interculturalità hanno trovato un impiego in parte autonomo nell’ambito del dibattito filosofico e teologico, oltre che più di recente nelle scienze sociali.” (da Wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Intercultura)  [26][30][31] Nelle scuole d’Italia l’intercultura e le politiche della multiculturalità si sono diffuse in modo esponenziale a seguito dell’espandersi del fenomeno immigrazione[80][82], in particolare negli ultimi due decenni, e la conseguente scolarizzazione crescente dei minori immigrati. Si sono formate vere e proprie “scuole di pensiero e attività dell’interculturalità” che operano nei campi della musica, della letteratura, del cinema[64], dell’arte e della comunicazione in genere.[33][34][35][36][41][43][44][45][49][50]

Negli ultimi tempi gli immigrati[71] di seconda o terza generazione (i figli degli immigrati, nati in Italia) sono diventati Italiani a tutti gli effetti, integrandosi pienamente nella comunità nazionale. Un’altra scuola di pensiero, se non xenofoba, quanto minimo “straniero-fobica” vorrebbe però negar loro il diritto di cittadinanza acquisita. Un fenomeno “anti-immigratorio” che si sta sviluppando in altri Stati Europei, e anche negli Stati Uniti d’America. Durante la Settimana dei bambini del Mediterraneo i bambini provenienti dai paesi del Mediterraneo sono ospiti delle famiglie di Ostuni e dei paesi dei dintorni, vivono con i bambini pugliesi, svolgono attività insieme, partecipano insieme al “Consiglio Comunale dei Ragazzi”. Insieme imparano a conoscersi, a gustare sulla stessa tavola le cucine del Mediterraneo, i gusti, i sapori, gli odori che già da millenni hanno unito le sponde del nostro mare comune.

Un ruolo importantissimo è dedicato da qualche anno ai bambini delle diverse culture che già risiedono nel territorio pugliese, perché: “emergano i percorsi di fusione culturale dei piccoli provenienti da regioni estere che si sono stabiliti in Italia. Le varie fasi del loro inserimento, gli stili di vita più difficili da assimilare, le nuove amicizie, la scuola: la Settimana di ottobre permetterà di conoscere storie e stati d’animo, e di scoprire reciproci bisogni di interazione.” (prof. Lorenzo Caiolo, ideatore e coordinatore della Settimana dei Bambini del Mediterraneo)[27]

Ecco come i bambini del V° Circolo di Brindisi raccontano la loro partecipazione alla “Settimana dei Bambini del Mediterrraneo” del 2008:

“Ciao, sapete cos’è la Settimana dei bambini del Mediterraneo? Vi siete mai trovati ad Ostuni nel
mese di Ottobre? Noi si…
…Ogni anno per una settimana durante il mese di ottobre ad Ostuni, in provincia di Brindisi, si
tiene una manifestazione di pace e di fratellanza tra i popoli dei paesi bagnati dal Mediterraneo.
Scrittori, poeti, animatori,mediatori culturali,bambini della provincia di Brindisi, bambini dei
Paesi stranieri, si incontrano nella piccola città bianca.
Insieme ascoltano storie di paesi lontani, giocano, inventano racconti, poesie, filastrocche, disegnano, si scambiano, pensieri, desideri, abitudini. In questo modo giocando imparano a conoscersi nelle tradizioni e culture diverse.
I bambini scoprono che anche se di nazioni,di religione, di colore della pelle diversi sono uguali nei sogni, nei bisogni e nelle emozioni.
Conoscersi per accettarsi senza pregiudizi è lo scopo dell’organizzatore, Lorenzo Caiolo, un professore
dell’Istituto Professionale Femminile “F.Morvillo”, che da dieci anni organizza questo evento perché vuole fare sbocciare tante piantine della pace sulle sponde del Mediterraneo.

Vi abbiamo incuriosito? Se si, connettetevi con WWW.sanvitoinrete.it

Di sera una fantastica atmosfera davanti ai tuoi occhi si creerà.
Ogni bambino spera che l’amicizia tra Uomo e Terra non finirà.
I poeti delle V A, V B, V C

Tutto è iniziato con il corteo. Era la prima volta che partecipavamo alla cerimonia di apertura della
Settimana, fino ad ora avevamo solo ricevuto i vari esperti-scrittori o animatori nella nostra scuola.
Eravamo in tanti, ragazzi, bambini , adulti di città e di nazioni diverse, tutti lì per comunicare lo stesso messaggio di pace. Questo ci rendeva uniti più che mai e ci sentivamo una persona sola.
Sfilavamo per le vie ripide e scoscese che dalla zona del mercato, portavano in piazza Sant’Oronzo, gridando slogan o esponendo i cartelloni che inneggiavano alla pace. Ci sentivamo più forti, liberi di esprimere le nostre idee. Eravamo orgogliosi e incoraggiati dagli sguardi sorridenti delle massaie che si affacciavano ai balconi, scuotendo la testa in segno di assenso
Arrivati in piazza il nostro ingresso è stato annunciato al microfono dall’organizzatore. Ci siamo sentiti importanti e tutti impettiti abbiamo scandito all’unisono i nostri slogan. Dopo di noi ecco entrare con cartelloni e striscioni variopinti le rappresentanze delle scuole materne, elementari, medie e superiori della provincia,gli sbandieratori, le bande e infine gli ospiti più importanti:i bambini rom e le delegazioni dei bambini stranieri.
La piazza di Ostuni era gremita da un mare di ragazzi e bambini pugliesi, africani , palestinesi, albanesi.
Ora tutti ci agitavamo ,come onde allegre spensierate, al ritmo di una danza di pace africana.
Che soddisfazione esprimere le nostre idee! Se gli adulti ci ascoltassero il mondo sarebbe migliore!

I bambini delle V^ plesso Crudomonte V Circolo Brindisi”

Note

 1) News Puglia – Incontro con i bambini originari di diverse culture che risiedono nel nostro territorio http://www.newspuglia.it/visualizzanews.php?id=15232
 2) Movimento Infanzia – Articolo sulla Settimana dei bambini del Mediterraneo http://www.movimentoinfanzia.it/Dblog/articolo.asp?articolo=104
 3) Puglia Live – Settimana dei Bambini del Mediterraneo – Rodari e la sua attualitàhttp://puglialive.net/home/news_det.php?nid=35204
 4Agenzia della Gioia – Speciale dedicato alla Settimana dei Bambini del Mediterraneohttp://www.capitangioia.org/eventi.htm#settimana
 5) Rai News 24 – Marinando 2010http://www.rainews24.it/ran24/rainews24_2007/magazine/agridossier/15092010.asp
 6Ma Bibliotèque – Gianni Rodari auteur italien http://www.livres-online.com/-Rodari-Gianni-.html
 7) Wikipedia – Biografia di Paul Bakolo Ngoi http://it.wikipedia.org/wiki/Paul_Bakolo_Ngoi
 8) Kwa Dunìa – Dall’Africa allo Zafferano http://www.kwadunia.it/page.asp?IDCategoria=1796&IDSezione=0&ID=156147
 9Gianni Sarcone,Marie-Jo Waebe – La MateMagica http://www.archimedes-lab.org/math_divagations.html
 10Andrea Pelliccia e Diana Ligorio – Stage di danze grechehttp://www.casalepodererosa.org/cultur/corsi/07080505.html
 11) Giulio Levi – Libri per ragazzi http://www.giuliolevi-libriperragazzi.it/cms/index.php?page=attivita-letteraria
 12Tiziano Squillace – La casa dei conigli http://tizianosquillace.blogspot.com/2009/10/settimana-dei-bambini-del-mediterraneo.html
 13Wikipedia – Biografia di Dino Ticli http://it.wikipedia.org/wiki/Dino_Ticli
 14Donna Magazine – Manuela Piovesan e i suoi libri di filastrocche per bambinihttp://www.donnamagazine.it/community_gallery.asp?archivio=200808
 15) Movimento Infanzia Toscana – Articolo sulla Settimana dei bambini del Mediterraneo http://movimentoinfanziatoscana.blogspot.com/2009/10/settimana-dei-bambini-del-mediterraneo.html
 16Luisa Aguilar e André Neves – Orejas de Mariposahttp://www.kalandraka.com/blog/2009/01/16/orejas-de-mariposa-arte-infantil-en-mexico-finalista-en-italia
 17) Curriculum vitae di Mario Bolognesehttp://www.partecipiamo.it/cultura/mario_bolognese/curriculum_vitae.htm
 18) Panorama kurdo – Intervista a Roberto Baita http://www.hetawikurdistan.it/articoli/850-admin.html
 19) Biografia di Elio Giacone http://www.igiochidielio.it/L%27autore.htm
 20Biografia di Italo Cassahttp://www.capitangioia.org/curriculum_la_via_della_gioia/italo_cassa.doc
 21) Liberweb, il mondo dell’editoria per ragazzi – Articolo sulla Settimana dei Bambini del Mediterraneo http://www.liberweb.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=3678&mode=thread&order=0&thold=0&topic=21
 22) Comune di Ostuni – Primi incontri per la XIIª Settimana dei Bambini del Mediterraneohttp://www.urpcomunediostuni.it/main/ComunicatiStampa/docs/2010/settembre/SettimanaBambini1.htm
 23
Scuola Primaria G. Crudomonte – Francesca Archinto, Il mondo degli strambanimalihttp://blog.scuolaer.it/messaggio.aspx?IDBlog=2401&IDMsg=36287
 24Città per i bambini – Tutticolori, la Settimana dei Bambini del Mediterraneohttp://www.cittaperibambini.org/tutticolori/settimana.htm
 25Caritas Diocesiana di Roma – Testimoni di Pace: Gianni Rodarihttp://www.caritasroma.it/sepm/TestimoniDiPace/gianni_rodari.asp
 26
Archivio Pubblica Istruzione – Intercultura: si apre ad Ostuni la settimana dei bambini del Mediterraneo http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/2000/ostuni.shtml
 27San Vito in Rete –
l’incontro con i bambini di cultura diversa, residenti nel nostro territorio http://www.sanvitoinrete.it/2010/09/settimana-dei-bambini-del-mediterraneo-un-nuovo-appuntamento-mercoledi-l%E2%80%99incontro-con-i-bambini-di-cultura-diversa-residenti-nel-nostro-territorio
 28) Rania Hammad – scrittrice e docente universitaria in Relazioni Internazionali e Politica del Medio Oriente http://www.raniahammad.com/
 29) Libreria Universitaria – I libri di Giulia Martirani http://www.libreriauniversitaria.it/libri-autore_martirani+giuliana-giuliana_martirani.htm
 30) Nadir – Convegno Intercultura e nonviolenza: possibili strade di pacehttp://www.mediconadir.it/integrazione%20interculturale_9.htm
 31) http://www.sigridloos.com/giocomondo.htm
 32) Karim Metref – Tagliato per l’esilio http://www.babelmed.net/index.php?c=3264&m=&k=&l=it
 33) Africultures – Mohamed Challouf http://www.africultures.com/php/index.php?nav=personne&no=15878
 34) Il Viaggio –
Fuad Aziz si racconta tra scultura e fiaba http://x-fly.blogspot.com/2010/08/il-viaggio-fuad-aziz-si-racconta-tra.html
 35) Biografia di Robrto Piumini http://www.robertopiumini.it/index.html?pg=9
 36) Il
Liceo Scientifico Monticelli di Brindisi in visita alla città di Dushk in Albaniahttp://www.liceomonticelli.brindisi.scuolaeservizi.it/archivionews/albania.htm
 37)
Ronit Dovrat, una donna israeliana contro la guerra a Gazahttp://deffeblog.wordpress.com/2009/01/19/ronit-dovrat-una-donna-israeliana-contro-la-guerra-a-gaza/
 38) Gek Tessaro – Laboratori di educazione all’immagine http://www.gektessaro.it/Laboratori.html
 39) Didaweb
– Il Mediterraneo dei bambini? …un arcobaleno di giochihttp://www.didaweb.net/mediatori/storico/dw-ostunipresentazione2002.htm
 40) Chiara Carminati – Video “fiabe e bambini” http://www.youtube.com/watch?v=n67_ZXTSafc
 41) Video intervento di Esoh Elamé, scrittore ed esperto di problematiche interculturalihttp://video.google.com/videoplay?docid=-8821190697178368113#
 42) Balena Mangialibri – Video intervista a Livio Sossi http://www.youtube.com/watch?v=ak98Ft03q7k
 43) Video Intervista ad Adama Zoungrana http://www.youtube.com/watch?v=FtkEXblAUE4
 44) Progetto Girotondo – sviluppo armonico della personalità in collaborazione con la dott.ssa Cecilia Fabbri http://www.castellani.prato.it/scuole/infiolo/giroto/home.htm
 45) Donne dell’editoria per ragazzi – 10 domande a Francesca Archinto http://www.leggereleggerci.it/index.php?option=com_content&view=article&id=203:donne-delleditoria-per-ragazzi-10-domande-a-francesca-archinto&catid=30:Interviste_fatte&Itemid=37
 46) Scuola Amari – Incontro con l’autore Antonio Ferrarahttp://www.scuolamari.it/scuola/page/107
 47) Valsesia Scuole – Intervista allo scrittore Alfredo Stoppahttp://www.valsesiascuole.it/icquarona/biblioteca/alfredo_stoppa/intervista.htm
 48) Curriculum di Isabelle Binet http://www.scuolamusicatestaccio.it/dettaglio.asp?id=149
 49) Festival Letteratura – Biografia di Carlo Carzanhttp://www.festivaletteratura.it/2008/schedaautore2008.php?autid=1728
 50) CIDI del Tigullio – Incontro con l’autrice di narrativa per ragazzi Nicoletta Torrehttp://www2.provincia.genova.it/csb/bacheca/b_070509_santamargherita.pdf
 51) Intervista a Maria Teresa Ferretti Rodari http://www.giannirodari.it/testimonianze/moglie.htm
 52) Circo Poetico- Video Girovago& Rondella Family Theatre http://www.youtube.com/watch?v=APx_joSJ8_A
 53) Comune di Ostuni – scheda dell’esperto Italo Cassa (2005)http://www.urpcomunediostuni.it/avvenimenti/mediterraneo3/schede/cassa_italo.html
 54) Oasi di Pace – Nevé Shalom http://nswas.org/rubrique109.html
 55) Opere, disegni e dipinti di Elena Baboni http://web.tiscali.it/pisartehome/princes/baboni.htm
 56) Parco della fantasia – Gianni Rodari http://www.rodariparcofantasia.it/
 57) Carta d’identità di Mauro Caldera http://www.maurocaldera.it/index.php?option=com_content&view=article&id=45&Itemid=60
 58) Fiori e sassolini di Sandra Dema http://www.varese7press.it/?p=18186
 59) La legge di Hawthorne nel laboratorio Rodari di Mario Di Rienzohttp://www.rodaricentrostudiorvieto.org/site/11736/default.aspx
 60) Elisabetta Jankovic http://www.adaltavoce.it/archivio/index.php/lettori/view/45
 61) Ferdinando Sallustio: Le parole che mi hanno dettohttp://www.ninnenanne.com/Ferdinando_Sallustio_Le_Parole_Che_Mi_Hanno_Detto.htm
 62)
Loredana Frescura : Credere nell’amore è rischiare, ma è viverehttp://www.edscuola.it/archivio/antologia/recensioni/frescura.htm
 63) Sofia Gallo : I bauli dell’ereditàhttp://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/dossier/Tempo%20libero%20e%20Cultura/2009/strenne-natale-2009/libri-ragazzi/libri-I-bauli-dell_eredita-fiabe-Marocco.shtml?uuid=95d9cb7c-eb09-11de-b63e-4a67e8f0bce3
 64) Il Cinema di Anna Maria Gallone e l’incontro con Adamahttp://www.coolclub.it/giornale/interviste/143-annamariagallone.html
 65) Giulio Levi : Medico umanista http://www.giuliolevi-libriperragazzi.it/cms/index.php?page=notizie-biografiche
 66) Anita Liotto : Ospiti e custodi del creatohttp://www.festivalbiblico.it/contenuti/laboratori%20didattici.pdf
 67) Mago Sales : Gioia e responsabilità http://www.magosales.com/
 68) Massimiliano Maiucchi (Jully) : Clown, cantastorie, attore, cantante…http://www.clownotto.it/immagini/proposte/teatro_ragazzi/filastrocche.htm
 69) Presentazione di Franco Monacchia http://www.francomonacchia.it/presentazione.htm
 70) Antonella Ossorio : Fiabe, gnomi & compagnia http://www.antonellaossorio.it/bio.htm
 71) Renata Piombo : Alfabetizzazione degli stranieri http://www.lancora.com/05/2005-10-30/art_vs_01.html
 72) Mario Priore : La biblioteca scolastica di Bella (PZwww.biblioscuole.it/public/eventi/ic_bellapz.ppt
 73) Mauro Speraggi: sculture e maschere africane http://www.libreriahamelin.it/index.php?mod=attivita&idp=99
 74) Biografia di Valentina Bilettahttp://www.capitangioia.org/curriculum_la_via_della_gioia/valentina_biletta.doc
 75) Nuove Tribù Zulu : Fantastica, omaggio a Gianni Rodarihttp://www.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-4e5cf1f0-5d6d-447d-b3bc-553f96f4797e.html
 76) Danziamo l’Africa con Clovis Nzouakeu http://www.scuolamondo.org/chi_e_clovis.html
 77) Il Circo dei Cartoni di Serena Pico http://www.serenapico.com/CH04.html
 78) Il Cesto di Pierluigi Cazzavillan http://www.corrierevicentino.it/news_514.html
 79) Oltre quella sedia c’è… Il teatro per i disabili!http://oltrequellasedia.blogspot.com/2010/07/leggendo-di-noi-sul-web.html
 80) A proposito di fame… con Emmanuel T. Zagbla http://blog.libero.it/AFROFAME/3643562.html
 81) 3.2.1….. Diario di bordo! http://321w.blogspot.com/
 82) Immigrazione: Lettera alla politica italiana di Klodiana Çuka e Ismail Ademihttp://www.comune.torino.it/sq/scoprire/klodiana-uka-e-ismail-ademi-lettera-alla-politica-.shtml

 

l’evento dovè ostuni : mappa video facebook: pagina
comune di ostuni ostuni : natura e poesia foto radio bambini del mediterraneo
il blog la settimana su zickypedia apri la FINESTRA speciale settimana 2011

 


Archivio delle precedenti edizioni
(dal portale del Comune di Ostuni)

1999 2000 2001 2002 2003 2004 2011
2005 2006 2007 2008 2009 2010